Un re per i più grandi

Recensione di Pinocchio con le illustrazioni di Massimo Pratali

di Linda Lercari


C’era una volta… “Un re!” diranno i lettori, e non posso contraddirli perché, se l’incipit di Pinocchio ironicamente sfatava le favole antiche ponendo l’attenzione su una figura tanto umile quanto comune come un pezzo di legno, adesso a ragion veduta grazie a milioni di declinazioni possibili la favola del burattino tanto amato la fa da padrone in ogni libreria e biblioteca per l’infanzia.Render_Pinocchio

Ed è di un Pinocchio attuale che vorrei parlarvi oggi, di una figura rivisitata con l’occhio maturo e disincantato di Massimo Pratali che ci ha voluto, a mio avviso, non deliziare, ma colpire con un tratto asciutto, a volte cupo, sempre molto adulto. Sfoglio con piacere il volume edito dalla CLD e le illustrazioni di Pratali sono sapientemente gestite, non appesantiscono, non si accavallano, ma restano un punto fermo fra le pagine, un “je ne sais quoi” che pone il desiderio di continuare la lettura per scoprire nuove immagini.

pinocchioedio

Quadri di un sentimento moderno legato al ricordo d’infanzia, ma con una pennellata all’oscurità che vorrebbe circondarci, vincerci, ma che ancora contrastiamo. I richiami sono molti e ben costruiti.

calendarioasino

Nella mente mi rimane il gusto amaro dell’asinello fatto affogare con lo stesso stravolgimento che potrebbe essere del cavallo di Guernica di Picasso, ma, soprattutto, la bellissima balena, il mostro marino, il Leviatano per eccellenza che il piccolo burattino deve affrontare come ultima prova d’espiazione. Una balena nera e terribile. Affascinante!

calendario Balena

Sono sempre stata legata al mare e il disegno di Massimo è tagliente, efficace.

La copertina racchiude lo studio preciso in pochi tratti. Troviamo un Pinocchio asciutto e filiforme con un accenno appena di quel vestito di carta a pallini che ci ritorna alla memoria infantile come qualcosa di dolce, ma che dolce più non è.

impiccato

L’edizione è curata ed è fortunatamente disponibile in due formati, uno tascabile – gradevole, ma che non permette la giusta degustazione dei disegni – e uno A4 più adatto alle illustrazioni.  Simpatica e d’effetto l’idea di creare un piccolo calendario. Un merchandising intelligente.

Ancora una volta Pinocchio, ancora una volta un ottimo prodotto che non deve mancare negli scaffali di grandi e piccini… Più grandi che piccini, stavolta!


      Copertina flessibile: 254 pagine

  • Editore: CLD Libri (1 maggio 2017)
  • Lingua: Italiano
  • ISBN-10: 8873993338
  • ISBN-13: 978-8873993339

Tutte le immagini sono riservate e di proprietà CLD e Pratali Massimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *