Sublimazione, la nuova mostra di Febo

Febo torna a Milano, presso lo Spazio Culturale Totem di Via Marco Aurelio 46, con una nuova mostra tutta da scoprire dal 22 gennaio al 3 febbraio.


Articolo sulla precedente mostra, dove NoCrime OnlyArt ha incontrato l’artista

PRESENTAZIONE di FEBO

Sono Federica Bonelli, ma mi firmo Febo. Ho 23 anni e frequento l’Accademia di Brera. Principalmente dipingo, amo usare la tecnica ad olio, ma sperimento anche altri mezzi. Nella mia pittura c’è sempre un intento catartico. L’interpretazione dei soggetti reali e delle persone attorno a me devono proiettarsi in una direttiva mistica.

Il mio percorso utilizza principalmente il tema del corpo come comune denominatore. Non uno qualsiasi, di solito quando è il mio, ho bisogno di sezionarlo, deformarlo, nel veemente sforzo di narrare la propria storia, di estrudere e catartizzare la percezione di sè, di guardarsi e trovare il coraggio di farsi guardare. Talvolta pero’questi corpi narrano altre storie ( e qui amo anche coinvolgere soggetti che mi hanno conquistato) con una tendenza fiabesca onirica e mai del tutto innocente, oppure divengono metafore o allegorie. Lavoro con un istinto metodico, per suggestioni, evocate  intuitivamente: altri soggetti delle opere piu recenti mostrano, pur legandosi a elementi molto materiali,  la tensione all’incorporeo e al desiderio di trascendenza, che in fin dei conti è croce e e delizia del suo fare artistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *