DON CARLO A ST.GALLEN, TRASFERTA SVIZZERA

Il 10 Novembre è andato in scena un Don Carlo nella città svizzera di St.Gallen, ed io c’ero.
Senza preamboli, dico subito che la stella assoluta e splendente come un Sole, è stata quella popò di mezzosoprano che risponde al nome ad alle splendide sembianze di Alessandra Volpe. Tutto il resto passa in secondo piano, salvo altre 2 cose, e cioè il sontuoso Filippo II del basso Tareq Nazmi, bravissimo basso profondo (finalmente!!) che ha dimostrato di avere la voce e la stoffa per una enorme carriera,che gli auguro davvero col cuore,perchè non si sentiva da tempo un giovane con queste notevoli note in gola.

Anche il secondo basso, Ernesto Morillo, che interpretava il Grande Inquisitore, è stato bravo. E degni di nota sono stati gli splendidi costumi di Alessandra Facchinetti, belli e preziosissimi. Non voglio disquisire sulla regia ,che definisco senza infamia e senza lode,per cose degne di nota ed altre meno pertinenti (almeno per me), e sugli altri interpreti,più o meno sufficienti,ma senza dubbio non eccellenti. Ma il prezzo del biglietto era ampiamente ripagato dalla superiore prestazione di Alessandra Volpe come EBOLI, che ha estasiato per forza interpretativa, potenza, tecnica, colore, dizione, espressività, musicalità, facilità degli acuti veramente fulminanti, ma anche per una bellissima gamma di note gravi, che non esito a paragonare a certe interpretazioni di Fiorenza Cossotto.

Ormai questa splendida donna, è entrata nel ristretto novero degli ARTISTI di altra levatura rispetto alla media, e , data la sua ancora sufficiente giovane età, non si può ancora sapere dove potrà arrivare……. secondo me alle vette dei grandi, sperando solo che non venga troppo spremuta dalle richieste continue da ogni parte ( e come non capire chi la cerca? ) per averla protagonista!! Un grandissimo “in bocca al lupo” ad Alessandra, per un futuro radioso e sempre più appagante, come merita.
Rimando alla locandina in una foto per l’elenco di tutti gli interpreti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *