Carrara riscopre la sua vena bianca

In questi giorni la città di Carrara ospita un evento che sta riscuotendo grande successo sia dal punto di vista dei cittadini (la città è in grande fermento) sia dal punto di vista dei turisti, grazie ad una sinergia importante nata tra Aziende del Marmo, Comune di Carrara e Accademia di Belle Arti.

Un nuovo concept di Fiera con Carrara che diventa lo scenario naturale della “Fiera diffusa”: aziende del marmo, cave e territorio. Tante inziative per vivere la città: concerti, mostre, eventi culturali, tour e enogastronomia a Carrara, 10/18 giugno 2017.


Scultura en Plein Air

Grande evento di scultura a mano, vere e proprie lezioni all’aria aperta per gli studenti dell’Accademia, il pubblico potrà addentrarsi nelle radici storiche di questa arte.

L’Accademia di Belle Arti e il Comune di Carrara hanno organizzato nella Piazza dell’Accademia in Via Roma un grande evento di scultura a mano coinvolgendo i giovani studenti di scultura dell’Accademia stessa, che scolpiranno le proprie opere “in diretta” davanti ai visitatori. Particolarità dell’evento è anche la possibilità per il pubblico di cimentarsi con questa storica arte, mettendosi alla prova con l’ausilio e la supervisione degli insegnati di scultura dell’Accademia.


White_Carrara_Downtown_2017PACCHETTI TURISTICI

Scoprire_Vivere_Gustare_Carrara

Pacchetti turistici “tutto compreso” per scoprire “la Città di Marmo”, le sue cave e i piatti tipici della gastronomia locale.

Scopri i pacchetti turistici pensati per passare una giornata ricca di emozioni, cultura, divertimento e buon cibo.

A disposizione tre pacchetti composti da:
– 1 biglietto giornaliero Sight&Seeing
o
– una visita guidata alle cave in 4×4
– 1 pranzo tipico
– 1 ingresso al concerto


marmo

CARRARA DA GUSTARE

Durante White Carrara Downtown scopri i prodotti dell’eno-gastronomia locale con menu speciali preparati per i visitatori e ispirati dal bianco marmo.

  • Arte e cucina hanno un legame profondo fatto di storia, passione e ricerca.Nonostante la presenza del mare, il cibo di tradizione carrarina nasce ed è profondamente legato al lavoro di cava e alla necessità dei cavatori: carne , animali da cortile e preparazioni ricche di apporto nutritivo cucinate con metodi e marinature adatte alla conservazione e alle variazioni di temperatura.
    Rinomato in tutto il mondo il LARDO che per tradizione Colonnatese si produce ormai da 1500 anni.
    Il suo utilizzo ideale è al naturale e in passato era considerato un companatico povero per i lavoratori delle cave , bisognosi di energie.
  • Anche oggi come ieri, il lardo, rappresenta il prodotto più identitario della nostra zona insieme ad altri prodotti della tradizione: il baccalà , la pasta coi fagioli, la polenta incatenata e il pancotto.
    Senza dimenticare il pesce azzurro dei nostri mari. 

    I Menu proposti intendono ricordare che il forte legame tra Carrara e la sua tavola è inscindibile e vuol raccontare ai visitatori la sana tradizione di una storia bellissima: la storia di CARRARA e del duro lavoro svolto sulle montagne di Marmo bianco.


A SPASSO CON L’ARTE

Conferenze itineranti sulla ricerca artistica storica e contemporanea a Carrara

L’Associazione Culturale “La Formica” propone 5 differenti percorsi per scoprire la città con un salto nel passato storico, ormai sconosciuto, accompagnati dal piacevole ascolto di una voce narrante.

Lungo il cammino si scopre la ricchezza, nascosta in angoli e nicchie, di una Carrara che ci stupirà con la sua storia, il suo passato e gli aneddoti che girano attorno a una chiesa chiusa, una fontana abbandonata o a un portale di una casa vuota. La storia del passato cittadino si salda nella nostra memoria e cambierà il nostro sguardo. Il marmo, gli artigiani, i capolavori ancora esistenti in spazi aperti a tutti, ma spesso, troppo spesso sfuggiti al nostro occhio e al nostro prendersi cura.

Camminando incontriamo anche un mondo contemporaneo: botteghe piccole, intime, spesso chiuse al pubblico che ci lasciano spiare una realtà unica.
Il piacere di sentire in luoghi non comuni musica di artisti strettamente legati a Carrara concluderà la passeggiata.

I prossimi appuntamenti:

  • VENERDI 16

    “Arte, Storia e Devozione Popolare nel Centro Storico di Carrara”
    Davide Lambruschi
    ore 20:30 Piazza Accademia
    Via Loris Giorgi, Piazza Alberica, Via Rossi, Via S. Maria, Duomo, Via Finelli, Via Guelfa, Oratorio di Santa Maria dei Sette Dolori, Via Carriona, Chiesa delle Lacrime, Via Caffaggio, Via Grazzano, Via Carriona, Via Apuana, Via San Piero, Piazza Battisti, Piazza Alberica

  • SABATO 17

    “Inglesi e Americani a Carrara nell’800”
    Marzia Dati
    Cristina Martuffi
    ore 18 Info Point San Martino
    la stazione ferroviaria di San Martino, Palazzo Caniparoli, Ponte di San Martino, la Casa dell’Angelo, il Consolato, Britannico e degli Stati Uniti d’America, area e segheria Walton

  • DOMENICA 18

    “Carrara Ottocentesca e il Commercio del Marmo”
    Luca Borghini
    Matteo Serafin, Aleksei Iaporov
    ore 18 CAP – Centro Arti Plastiche
    Via Verdi, Via Cucchiari, Piazza San Francesco, Via Tacca, Via del Cavatore, Piazza Sacco e Vanzetti, Via Chiesa, Piazza Gramsci, Via Tenerani, Palazzo Forti


WhiteCarraraDowntown

EVENTI MUSICALI

GALLIANO_ok-page-001-1

RICHARD GALLIANO

16 giugno 2017

Principale artefice del rilancio a tutto campo della fisarmonica quale strumento dalle innumerevoli capacità espressive, Richard Galliano è da molti definito l’erede diretto di Astor Piazzolla.
Per offrire al suo pubblico la musica che lo ha reso famoso in tutto il mondo, il talento mondiale della fisarmonica si esibirà, accompagnato dagli strumenti ad arco della Ensemble Symphony Orchestra, in quello che sicuramente sarà un indimenticabile concerto.
Lo spettacolo propone atmosfere francesi, tango argentino, melodie mediterranee e ritmi brasiliani. Dalle ballads a echi di valzer passando dal tango Nuevo di Piazzolla e dei grandi compositori argentini, il concerto si presenta decisamente come uno spettacolo imperdibile.

ALLEVI

GIOVANNI ALLEVI

17 giugno 2017

Nel “Celebration Symphonic Tour”, l’artista si esibirà nel triplice ruolo di compositore, pianista e direttore d’orchestra, alla guida dell’Orchestra Sinfonica Italiana ed eseguirà quei brani che lo hanno reso uno dei compositori contemporanei più amati a livello internazionale. Dopo il grande successo del precedente tour sinfonico con Coro e Orchestra, questa volta, Giovanni Allevi, oltre alle proprie composizioni, dirigerà dal podio eterni capolavori di P.I. Čajkovskij, G. Puccini e G. Rossini.


 Info: http://carraramarmotec.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *