TOP 5 – Teatri d’opera in Spagna

Continua la nostra collaborazione con il blog spagnolo Las buenas artes,  che oggi ci regala la TOP 5 dei teatri d’opera spagnoli, una classifica basata sulla qualità delle proposte artistiche che i diversi teatri propongono per la stagione 2017/2018. 

1. TEATRO REAL DE MADRID

Palco_TeatroReal.jpg

Sul proprio sito, il Teatro Real dichiara essere “la prima istituzione delle arti dello spettacolo in Spagna“. Il teatro è anche tra i più antichi del paese, infatti dalla prossima stagione inizieranno i festeggiamenti per i 200 anni dalla sua fondazione, nel 1818, e per il 20 ° anniversario della sua riapertura nel 1997. Nella programmazione 2017/2018 emergono cinque opere mai viste prima nel Real, Die Soldaten, Lucio Silla, Gloriana e alcune del repertorio più popolare come Lucia di Lammermoor, Carmen, Aida. Per ulteriori informazioni: profilo Facebook e  account Twitter.

2. GRAN TEATRE LICEU

a_t_liceu_m_059.jpg

Il Gran Teatre del Liceu, creato nel 1847 sulla Rambla di Barcellona, è uno dei simboli della capitale catalana. L’incendio del 31 gennaio 1994 che distrusse la sala e il palcoscenico, ha causato, come dichiarato sul suo sito web “uno straordinario impatto emotivo sulla società catalana”. Pertanto, la sua ricostruzione è stato un fattore vitale per la città, che è ritornato a godere del suo grande teatro il 7 ottobre 1999. Nella sua nuova programmazione troviamo: Un ballo in maschera, Tristan und Isolde, L ‘ Elisir d’Amore, Andrea Chénier, Attila, Manon Lescaut e La Favorite. Per ulteriori informazioni  pagina Facebook e profilo Twitter.

3. PALAU DE LES ARTS REINA SOFÍA

El_Palau_de_les_Arts_Reina_Sofía,_Valencia_-_Jan_2007

Uno degli ultimi arrivati sulla scena lirica nazionale ed internazionale è stato il Palau de les Arts Reina Sofía di Valencia, un imponente edificio dell’architetto valenciano Santiago Calatrava, che fa parte della famosa Città delle Arti e delle Scienze di Valencia. Recentemente ha ospitato il Gala de los Premios Max de teatro ed è anche e soprattutto  sede dell’Orquesta de la Comunidad Valenciana e del Centre Perfeccionament Plácido Domingo. . Opere in programma per la stagione 2017/2018 sono Madama Butterfly, Le cinesi, Don Carlo, Peter Grimes, Il mondo della luna, Il Corsaro, Tosca, La clemenza di Tito e La Damnation de Faust. Per info: profilo  Facebook e Twitter .

4. TEATRO CAMPOAMOR

Fachada_principal_del_Teatro_Campoamor

Un altro pezzo di storia spagnola è il Teatro Campoamor di Oviedo (Asturie), che oltre ad offrire grandi spettacoli è la sede ufficiale dell’ambito  Premios Princesa de Asturias. Il teatro, inaugurato nel 1892, è stato distrutto dopo la guerra civile e riaperto al pubblico nel 1948. Le opere in programma per la stagione 2017/2018 sono: Siegfried, Il Trovatore, L’elisir d’amore, Andrea Chénier e Pelléas et Mélisande. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito web di Opera Oviedo e i relativi social network,  Facebook e Twitter.

5. AUDITORIO DE TENERIFE

Auditorio_de_Tenerife_Seitlich.jpg

Il più recente teatro della scena lirica spagnola. Il magnifico Auditorio de Tenerife “Adán Martín” è, come il Palau de les Arts Reina Sofía di Valencia, progettato dall’architetto Santiago Calatrava, inaugurato nel settembre 2003. La nuova stagione inizia con la messa in scena dell’opera I Capuleti ei Montecchi di Bellini,  del progetto Opera (e) Studio, un ponte tra il mondo accademico e quello professionale con l’obbiettivo di coltivare i nuovi talenti della lirica. Faust di Gounod, Don Carlo di Verdi e  Mozart con  Il Flauto Magico, Luisa Fernanda (Zarzuela). Completa l’offerta il Requiem di Verdi con l’Orchestra Sinfonica di Tenerife e il famoso Concurso Internacional de Canto de Ópera de Tenerife. Nella nuova stagione, il teatro omaggia la straordinaria figura di  Maria Callas, con conferenze,  mostre,  e un concerto  di Yolanda Auyanet  e Giulio Zappa . Per ulteriori informazioni, visitare il sito web Tenerife Opera, pagina Facebook e account Twitter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *