Il fascino dark di GillySephira

“Canto e Arte rappresentano vere e proprie estensioni innate della mia natura, onnipresenti nel corso della mia vita sin dai primi anni e ora costituiscono il centro gravitazionale intorno al quale si sviluppa la mia professione”

touch

Cristina “GillySephira” Verderio è un’artista poliedrica con pluriennale esperienza, che basa la propria arte sull’espressività più spontanea. L’atto espressivo unito ad una forte sensibilità e profondità hanno sempre contraddistinto la sua vita, sin dal periodo infantile.
Il tutto si è concretizzato soprattutto in opere fotografiche e poetiche, ma, poiché il concetto di arte creativa non ha un vero e proprio limite, GillySephira si propone per ogni tipo di sperimentazione, laboratorio e sincretismo, unendo anche l’aspetto vocale  e le dinamiche del profondo.

Cristina possiede una specializzazione in grafica pubblicitaria (orientata specialmente all’impaginazione) ed ha esperienza come fotografa in campo artistico e professionale.

LIBRO PUBBLICATO

Nel 2014 impagina e pubblica il suo primo libro Flowers in the mirror, in lingua italiana, che raggruppa i principali componimenti realizzati negli anni tra l’adolescenza e il presente. La sua Poesia rappresenta la manifestazione simultanea e la traduzione in parole di lampi di luce indifferenziata. Altre sue poesie compaiono inoltre all’interno di altre pubblicazioni, libri ed antologie.

Manifesta sin da piccolissima predisposizione e passione innate per il canto (canta sin da quando ha memoria e il canto costituisce il vero fil rouge della sua vita).
Proprio durante l’infanzia comincia il suo percorso, senza mai interromperlo, sia autonomamente, sia in ambito corale, dove spesso veniva scelta come solista.
Il vero interesse è sempre stato però rivolto ad un’impostazione classica e, dopo aver conseguito il diploma ed una sufficiente autonomia economica, riesce ad intraprendere/approfondire ed autofinanziare i propri studi, focalizzandosi esclusivamente sul CANTO LIRICO.

maggiori info sul sito personale e pagina Facebook:

www.capo-orizzontale.net

https://www.facebook.com/capo.orizzontale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *