PULSO E IMPULSO, Workshop per conoscere se stessi

Imparare a conoscere il nostro corpo è il primo passo verso una consapevolezza completa di chi siamo e di  quali obbiettivi vogliamo raggiungere nella nostra vita. Da soli molte volte non è semplice, ma con l’aiuto di professionisti i risultati possono essere davvero ottimali.  Giovanni Reali Stage Director & Dramatic Coach & Acting Teacher ha intrapreso da anni questo cammino attraverso Workshop di Espressione corporale e di sensibilizzazione dal nome Pulso e Impulso, il cui scopo è stimolare spinte corporee di movimento per trasformarle in azione, come concetto base della recitazione: Cosa Faccio? Perché lo faccio? Dedicato a studenti e professionisti, artisti e dirigenti che hanno bisogno di comunicare col proprio corpo.

Il nostro corpo è l’unico strumento che permette a noi artisti di esprimerci. Il fatto di aver lavorato nell’ambito musicale, della danza e del teatro per anni, durante la mia formazione e l’attività professionale, mi ha portato a concludere che tutte le discipline artistiche sono interconnesse, balliamo quando cantiamo, cantiamo quando recitiamo, recitiamo quando balliamo. Quotidianamente usiamo il corpo per comunicare. Noi artisti lo usiamo per interpretare.

…movimento, energia, mente, spirito, voce.

“Espressione Corporea” è una materia fondamentale del programma di studi di recitazione. Conoscerla è indispensabile per qualsiasi artista che sale sul palcoscenico.

Le conoscenze impartite nel workshop sono estese a professionisti di diversi settori che non hanno nulla a che vedere con l’arte.

Questa attività è importante per coloro che per ragioni professionali hanno bisogno di lavorare in modo individuale e/o desiderano occuparsi di un problema in particolare.
E’ anche molto utile per gli artisti che desiderano prepararsi ad un ruolo specifico.


 Cosa offre il workshop PULSO E IMPULSO?


Permette acquisire forza, elasticità, plasticità. Elimina le rigidità corporee accumulate negli anni. Che non sono altro che blocchi mentali causati da convinzioni culturali ed educative. Se sblocchiamo la convinzione, sciogliamo il corpo. Si elimina la rigidità fisica causata da anni di duro lavoro di preparazione tecnica. Si riesce a scoprire che possiamo usare il corpo molto di più di quanto facciamo, dal punto di vista fisico ma anche psichico, mentale, emotivo e spirituale.

 Ottimo per professionisti che non hanno nulla a che vedere con l’arte, ma che devono affrontare il pubblico. Scoprire gli ostacoli o le insicurezze e trovare le soluzioni per affrontarli, porterà alla perdita della paura da palcoscenico, conoscenza dell’uso del corpo, migliore comunicazione.

“Se lo liberi nella testa, lo liberi anche nel corpo.” “Se ti liberi mentalmente, lascerai fluire il movimento.”

Per gli artisti lirici, il fatto di esercitarsi per anni con lo scopo di imparare la tecnica, li porta a plasmare il loro corpo, a svilupparne alcune parti ma a renderne rigide altre.Sacrificano l’interpretazione in nome di un’esecuzione precisa e pulita. Molti solisti e direttori che hanno fatto parte di un’orchestra, devono abbandonare la sicurezza che offre l’anonimato per poter affermare la propria personalità.


Problematiche riscontrate nei partecipanti ai workshop:


Negli Attori:

I partecipanti scoprono blocchi mentali che inibiscono il libero movimento. Non accettano come sono a causa di insicurezze create da prese in giro o perché non rientrano negli schemi stabiliti.

Nei Cantanti:

Il cantante lirico dimostra un’eccessiva preoccupazione per la tecnica e l’esecuzione.

Deve capire che oltre a cantare deve anche interpretare il personaggio. Si ritrova con un corpo non abituato al movimento, a causa del precedente lavoro “statico” che ha dovuto fare per impadronirsi della tecnica. Molti cantanti popolari, all’inizio delle loro carriere si sentono, dal punto di vista del proprio corpo, come persi sul palcoscenico, copiano gli stili e i movimenti di altri cantanti.


Per maggiori informazioni:

Contatti

Telefono Cellulare :

(+39) 333 735 9699

email: giovannireali.1@gmail.com

Facebook: Giovanni Reali – Página

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *