Antonia Ciampi, rivoluzione nell'arte

É un evento pensato per avvicinare le persone all’arte contemporanea, coinvolgerle e renderle partecipi e protagoniste. Fino a indurle ad appropriarsene.
All’origine del progetto c’è una semplice osservazione: il mondo del take away sta al consumo di cibo come la libertà del telefono mobile sta ai vincoli di quello fisso.
Una rivoluzione che ha cambiato in un tempo relativamente breve i comportamenti di milioni e milioni di persone. Poiché l’arte é da sempre cibo per l’anima, il nutrimento ha bisogno ora di trovare o meglio, ritrovare un dialogo semplice e diretto tra artista e committente.

17951455_1284108488305483_6535328179533119973_n

CARNET

L’evento ricuce idealmente questa relazione mettendo in scena, in uno spazio nuovo per l’arte ma un tempo macelleria, ribattezzato appunto Carnet, l’esperienza del cibo come metafora dell’arte. Una performance che ripropone attraverso i gesti quotidiani del fare la spesa, una rappresentazione – leggera e ironica-  dell’arte da impacchettare e portare a casa.

Ritratto Antonia Ciampi_Foto di Michele Stallo

ANTONIA CIAMPI

Un percorso artistico identitariamente ricco e variegato, cominciato proprio a Bologna sotto la guida di Concetto Pozzati, propone in Art Take Away alcune delle sue opere dedicate al cibo, in omaggio sia al genius loci sia, ancora di più, al suo desiderio di
tradurre la complessità dell’arte contemporanea in semplicità. Il gusto dell’arte incontra il quotidiano.

ART TAKE AWAY - OPERE DI GUSTO FATTE AD ARTE
27 aprile 2017 - ore 19.00 - 
Bologna, via Irma Bandiera 1/5 
CARNET Spazio d'arte

www.antoniaciampi.it

Evento Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *