Ritorno alla Pop-Art con Fratini

Daniele Fratini vive ed opera a Foligno, dove inizia il suo viaggio nell’arte nel mondo della pittura. Predilige e sperimenta ogni tecnica artistica espressiva conseguendo buoni risultati, anche grazie agli stimoli e alle sollecitazioni che riceve dal suo insegnante Sergio Timi. E’ un artista avaro di parole che predilige trasformare in forma d’arte le immagini piu’ note e simboliche proposte dai mass-media. Spazia dal sacro al profano. Ottiene sin da subito riconoscimenti importanti sia dal pubblico che dai critici specializzati ed è chiamato ad esporre in rinomati spazi espositivi sia nazionali che internazionali. Adotta una tecnica di osservazione che I’artista chiama “puntiforme” cerca infatti di guardare l’oggetto o I’immagine che deve riprodurre su tela, osservandone punto per punto i dettagli infinitamente piccoli di ogni sfumatura di colore, di espressione e di luce, poi cerca di isolare lo spazio nel quale posizionare l’immagine o l’oggetto osservandone con cura le proporzioni, per tutte queste variabili i suoi quadri non nascono in poche ore. Le tecniche usate sono l’olio e l’acrilico.

Daniele Fratini propone una ricerca personale nell’ambito della ritrattistica, nella quale i volti sembrano perdere la loro concretezza per acquistare una liberta’ che si articola in abili alternanze di vuoti e di pieni pittorici inseriti in un preciso schema compositivo. Le opere di Daniele Fratini sono connotate da una forte caratterizzazione espressiva dei personaggi. Talvolta la struttura e’ contaminata con interazioni di segni, graffi, altre e’ arricchita da collage che accentua la definizione figurale. Nella semplificazione delle soluzioni estetiche l’artista raggiunge esiti di grande suggestione. Progetta e realizza le opere, seguendo un proprio estro genuino e affidandosi ad una vibrante creatività indirizzata e canalizzata da schemi preparatori e intenti propositivi, sempre ben congeniati a monte. I quadri scaturiscono da un attento spirito di osservazione e sono improntati ad una narrazione di matrice figurale, che contiene interessanti formule comunicative di pregnante valore simbolico.

I soggetti designati come protagonisti dello scenario compositivo, non sono mai scelti in modo causale, ma compongono un mosaico selezionato e mirato di presenze speciali, che in qualche modo hanno colpito l’autore e si rendono propagatori di messaggi significativi, da condividere con lo spettatore. La produzione e’ frutto di una visione colta, d’ispirazione intellettuale, che si basa su una dialettica pittorica incline ad un essenzialità cromatica molto incisiva, che vede prevalere le sfumature tonali del blu, il colore della spiritualita’ e dell’interiorita’ per accentuare la portata concettuale dell’insieme strutturale. Gli accostamenti delle sfumature blu si accorpano e si fondono al bianco, sinonimo di purezza, che conferisce un’eleganza raffinata all’impianto e un senso di compostezza minimale, ordinata e bilanciata. Il disegno, denota una piena padronanza nella gestione delle proporzioni e della profondita’ spaziale e amplifica l’intensita’ suggestiva delle raffigurazioni,che sprigionano una potente forza e carica espressiva. 

Numerose sono le mostre sia nazionali che internazionali a cui l’artista ha partecipato:

New York The Michelangelo Hotel a 200metri da Times square – Miami Hotel Victor a cura di Vittorio Sgarbi – Galleri kvarnen (SVEZIA – Studieframjandets,Vasteras (SVEZIA) – Studieframjandets,Koping (SVEZIA) – Studieframjandets,Kungsor (SVEZIA) – Galleria Centrale dell’Unione San Pietroburgo (RUSSIA) – Rassegna Internazionale d’Arte contemporanea Vigo del Gargano – Museo Fondazione Venanzo Crocetti Esposizione con Amanda Lear a cura di Vittorio Sgarbi – Museo Diocesano di Terni – Esposizione Museo Salvator Dalì – Esposizione al Museo Vincent Van Gogh

Pagina facebook https://www.facebook.com/DanieleFratiniArt

Email :danielefratini24@gmail.com
Instagram: Fratiniart_gallery
Twitter : Fratiniart_pop

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *